lunedì 12 dicembre 2016

Libri da leggere/regalare/consigliare/mettere sotto la gamba traballante del vostro tavolo.

Le hanno pubblicate tutti.
Chi tramite elenco numerato.
Chi tramite video.
Chi tramite post/tweet a puntate.

Adesso è arrivato il mio turno!

Ebbene sì, pubblicherò anch'io la mia lista di libri del 2016 da leggere, regalare, consigliare, ecc.

Segnateli ché poi vi interrogo.

Pronti? Cominciamo!



1. Nessun libro.

No, non sto scherzando. Avete letto bene: "Nessun libro".
No, non è un libro uscito in questo preciso istante, né un'opera scritta da un autore sconosciuto ai più.

La mia lista di libri da consigliare, in realtà, è una non lista.

Se proprio avete voglia di regalare (e/o regalarvi) un libro, seguite questi pochi passaggi:


  1.  entrate in libreria;
  2. lasciatevi trascinare dal canto delle sirene dal richiamo dei libri.
E vi chiameranno... Caspita, come chiameranno!
Se amate leggere, non faranno altro.
Lasciatevi sedurre dal loro fascino fatto di trame e copertine. 
Lasciatevi invadere dal loro profumo fino a quasi averlo a nausea.
Seguite il loro richiamo e regalate quello che il vostro cuore o la vostra sensazione vi indica.

Fossi in voi nemmeno mi avvicinerei al reparto "youtuber", io, di persona personalmente (come dice sempre il simpatico Catarella di Camilleri), farei così. Poi, va beh, fate vobis.

Ultimo ma non meno importante: non regalate un libro a chi non ne ha mai letto uno in vita sua. Non è così, secondo me, che si spinge qualcuno verso il mondo della lettura. Non gli piacerà, vi ringrazierà per educazione e lo abbandonerà chissà dove e senza remora alcuna.

Regalateli a voi stessi, se proprio sentite l'esigenza. Perché è vero che a Natale siamo tutti più buoni, ma... Ccà nisciuno è fesso!



Buon Natale.

Nessun commento:

Posta un commento