mercoledì 13 settembre 2017

DOPPIA "RECENSIONE": Il magico potere di sbattersene il c***o (S. NIGHT) + #GirlBoss (S. AMORUSO)

Ciao a tutti!
Oggi doppia recensione... Anche se, pensandoci bene, proprio recensioni non saranno.
Metto giù giusto due paroline per parlare di due manualetti che ho appena terminato.
Il lavoro è, di recente, entrato nella mia vita e, a dir la verità, fatico ancora a trovare un compromesso, sicché ha sempre la meglio e mi mette di continuo KO!

'tacci sua!

Di conseguenza, mi son detta "perché non leggere qualche libro che mi insegni come non farlo prevalere?".

Utopia a parte, zigzagando tra le varie proposte qualcosa ho trovato.
I libri, o meglio, gli e-book di cui voglio parlarvi oggi sono:
 

Se ho trovato quello che cercavo? Beh, più o  meno, sì. 
E' chiaro che, ogni genere di esperienza, la gestiamo come carattere comanda.

Il magico potere di sbattersene il pipinodeimaschi, a differenza di #Girlboss, è un po' più leggero, se vogliamo. Se nel primo Sarah, ci racconta, come fare a dire di no al tanto agognato lavoro fisso o ai tanti colleghi rompipalle; nel secondo, Sophia, ci mostra la sua ascesa al mondo dell'imprenditorialità, partendo dalle sue radici.

Leggendo Il magico potere di sbattersene il pipinodeimaschi, sono incappata in un simpatico riepilogo per dummies (come me!) di tutto quello di cui la Knight ha precedentemente scritto. Ve lo riporto, qui di seguito, perché io l'ho trovato molto interessante (e te pareva?!): 
'Ste donne! Ne sanno una più del diavolo!


"Da Sophia" (oddio, sembra il nome di una pizzeria!!!), invece, parecchie sono le foto della imprendi-scrittrice ribelle che ha fondato l'impero di Nasty Gal, sito online che vende tendenzialmente capi vintage.

In entrambi gli e-book ho captato consigli su come gestire il mondo del lavoro, per esempio: 
  1. il tuo capo non è tuo amico (Sophia);
  2. se non ferisci la sensibilità, puoi anche dir di no (Sarah);
  3. la Nutella si mangia col cucchiaio ah, no, questa è roba mia.
Una cosa però accomuna entrambe! Entrambe sono partite dal basso, con la famosa "gavetta", orari disumani, inghiottendo anche bocconi amari, ma... Fortunatamente c'è un ma! Entrambe, ad un certo punto della loro vita si sono dette che meritavano di meglio e rimboccate le maniche, passetto dopo passetto, hanno costruito una carriera di tutto rispetto.

Chapeau, fanciulle!

Beh, adesso a me spetta il gravoso compito di mettere in pratica le loro dritte!
Però, facciamo che inizio dalla prossima settimana, ok?
Che io pure so' brava a dire di no!

Se no, come facevo ad andare in ferie?!

4 commenti:

  1. Ah, come lo so che sei brava a dire no!!!
    Grazie per la recensione su "Il magico potere", era una cosa che stavo pensando anche io di leggere ma solo se aveva una reale utilità, ché il mio tempo per leggere è limitato e preferisco dedicarlo alla narrativa. Una cosa che non ho realmente capito però è questa: è utile per davvero? Contiene dei suggerimenti utili, a tuo parere, per "vivere meglio" lavorativamente parlando, senza compromettere la propria carriera?

    Chiudo ringraziandoti ancora e segnalandoti forse un refuso nel post. Fra:

    "I libri, o meglio, gli e-book di cui voglio parlarvi oggi sono:"

    e

    "Se ho trovato quello che cercavo? Beh, più o meno, sì. "

    C'è una riga vuota sul mio browser. Credo volessi metterci i due titoli, o le copertine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensandoci bene, Il magico potere non è poi granché utile lavorativamente parlando. Lei scrive, per esempio, che puoi dir di no ma 1) non è facile e 2) a volte le circostanze te o impediscono. Poi va beh, penso sia comunque una roba soggettiva. Magari hai lo stesso carattere della scrittrice e a te vien facile.

      La riga è vuota se mi blocchi i modi per far carriera nel mondo delle affiliazioni!

      Elimina
    2. Io ti blocco tutta, visto come mi tratti!!!!!!
      (Ma grazie per la recensione, allora il libro scenderà moooooolto in giù. Tipo che lo leggerò quando sarò in pensione)

      Elimina
  2. Ciao Cristina, non conoscevo il primo volume che hai recensito, ma del secondo ho visto la serie tv targata Netflix e liberamente ispirata al manuale. Magari ti potrebbe interessare vederla, così, giusto per concludere la tua infarinatura sull'argomento. ^_^ Un bacione.

    RispondiElimina